Don Tonino Bello ONLUS Associazione di Volontariato | Avellino

Campus TAM TAM 2.0

Il nostro obiettivo attraverso il progetto è quello di incentivare la partecipazione di cittadini e volontari (soprattutto giovani) ad attività di volontariato e solidarietà agita svolte al fianco di migranti e di soggetti svantaggiati per favorire processi di inclusione ed integrazione, proponendo azioni concrete e innovative basate su percorsi esperienziali stimolanti e coinvolgenti.

Sul piano della comunicazione:

promuovere la cultura del volontariato, sensibilizzare e informare sui temi della cittadinanza attiva, della partecipazione e dei diritti, del pensiero critico, del multicultularismo e del superamento del concetto di “diverso” nell’accettazione dell’altro, approntando una strategia di comunicazione attenta e consapevole delle potenzialità di internet e degli strumenti informatici.

Per il raggiungimento degli obiettivi il progetto prevede l’implementazione di tre azioni distinte:

Trashware – Laboratorio di recupero e ricondizionamento di computer dismessi da donare ad associazioni del terzo settore e da destinare alla creazione di una sala pubblica multimediale per l’accesso ad internet a servizio sopratutto dei migranti, cogestita dai migranti stessi. Il laboratorio, rivolto ai migranti, volontari e comuni cittadini, sarà improntato principalmente sul fare pratico e sull’apprendimento non formale trattando contestualmente argomenti come: software libero, libertà e diritti digitali, tecnologie dell’informazione e della conoscenza come bene comune, divario digitale ed e -inclusion.

Drum Circle 2.0 – Laboratorio di percussioni ed improvvisazione guidata, rivolto a migranti, soggetti svantaggiati e giovani interessati, che si ispira alla pratiche della Drum therapy (o ritmo terapia) e dei Drum Circle. Si tratta di sessioni di gruppo nei quale un professionista facilitatore guida i partecipanti a creare insieme ritmi e armonie attraverso l’uso di tamburi e altri strumenti a percussione, “facilitando” appunto l’esperienza musicale di tutti. Il laboratorio vuole proporre un’evoluzione della pratica dei Drum Circle contaminandola con tecniche di manipolazione e trattamento del suono in digitale attraverso l’utilizzo di computer e software appositi. Il laboratorio prevede due o più esibizioni pubbliche; una intermedia in forma di parata cittadina, ed una/due conclusive inserite nel programma estivo di festival musicali della città. L’intento delle esibizioni pubbliche è quello di dare visibilità all’attività svolta attuando nel contempo un’azione di sensibilizzazione sul tema delle pari opportunità.

Smart Citizen– Campagna di sensibilizzazione e informazione su temi salienti e trasversali della cittadinanza attiva, su principi e valori del volontariato rivolta soprattutto alle giovani generazioni che prevede un impiego mirato di internet e degli strumenti digitali (canali social you tube etc) con particolare riferimento a tecniche di storytelling e social marketing. La campagna prevede inoltre incontri pubblici aperti alla cittadinanza, e ai rappresentanti di istituzioni e del terzo settore e ai media.